Pedara, calcio protagonista al Galà dello Sport: premiati Marco Biagianti e il presidente provinciale Figc Lino Gurrisi

Il Galà dello Sport si terrà il 9 dicembre al teatro comunale Don Bosco (Via Rua Sant'Antonio, 8) con inizio alle 20.30

Il calcio è sempre stato uno dei protagonisti del Galà dello Sport. Basta guardare l’albo d’oro: Pasquale Marino, Ciccio Sotera, Nino Pulvirenti, Nicola Legrottaglie, Ciro Capuano, oltre al grande Javier Zanetti. Sono solo alcuni dei nomi del calcio nostrano e nazionale che hanno ricevuto la Castagna d’Argento negli ultimi 13 anni. Lunedì 9 dicembre, toccherà ad altri due esponenti dello sport più popolare al mondo salire sul palco e ritirare il riconoscimento. Sono il centrocampista e capitano del Catania, Marco Biagianti e il presidente provinciale della Figc, Lino Gurrisi.

Marco Biagianti, indossando per la dodicesima stagione sportiva la maglia del Catania, ha stabilito un record: nessuno come lui, tra i calciatori, ha disputato così tanti campionati col club rossazzurro. Il grande amore del centrocampista fiorentino per la squadra etnea inizia nel gennaio 2007, quando Biagianti è un giovane di belle speranze appena prelevato da una società di Serie C2.

Nel Catania e con il Catania, Marco cresce e s’impone all’attenzione generale, giungendo a conquistare nel giugno 2009 una meritata convocazione in Nazionale. Simbolo di correttezza e sincera fedeltà ai colori, Biagianti diviene capitano del Catania, indossando con merito ed orgoglio la fascia negli anni d’oro della formazione rossazzurra, per otto stagioni consecutive in Serie A e capace di concludere all’8°posto con 56 punti nel 2012/13. Nel 2016/17, Marco Biagianti rinuncia a diverse offerte provenienti dalla categoria superiore e sceglie di accettare la proposta del Catania, retrocesso in Serie C nel 2015.

La Castagna d’Argento va ad un calciatore capace, sempre professionale e ricco di valori umani, certificati da un costante impegno nel sociale, in particolare al fianco della Onlus Ibiscus. Lino Gurrisi è l’attuale presidente provinciale della Figc, dal 2016 consigliere regionale della Federcalcio. Da sempre nel mondo dello sport come docente, tecnico e dirigente. Ha allenato in varie società siciliane fino all’inizio degli anni 2000, quando è entrato nel Calcio Catania per dirigere il settore giovanile. Ha collaborato con la Fiorentina e con la Roma per tornare poi al Catania come dirigente e addetto agli arbitri. Poi direttore generale del Noto e da lì, la carriera federale. Professore universitario e realizzatore di incontri importanti sul tema del calcio dilettantistico.

E’ un grande piacere essere entrato nel novero dei premiati di una manifestazione così importante e da sempre organizzata al meglio da Pippo Leone. Sono onorato – ha detto Gurrisi – anche per il riconoscimento che viene assegnato al ruolo che ricopro e che io vedo indirizzato soprattutto al coinvolgimento dei più giovani che si affacciano al meraviglioso mondo del calcio”.

Il Galà dello Sport si terrà il 9 dicembre al teatro comunale Don Bosco (Via Rua Sant’Antonio, 8) con inizio alle ore 20.30, in cui saranno consegnate per il quattordicesimo anno di fila le Castagne d’Argento al merito sportivo. L’evento è organizzato dalla Sicilpool di Pippo Leone con la collaborazione del Comune di Pedara, con in testa il sindaco Antonio Fallica, del CONI regionale presieduto da Sergio D’Antoni, e provinciale, diretto da Enzo Falzone, con cui si è cementato negli anni un rapporto di costante partnership, e con il sostegno dell’Assessorato regionale Turismo, Sport e Spettacolo, retto dall’assessore Manlio Messina. La serata sarà presentata da Ruggero Sardo (Primamusica) e da Martina Leone. non mancheranno anche i momenti di spettacolo grazie ad Arteballetto diretta da Patrizia Perrone e alla partecipazione della cantante Giada Carcione.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo