Pallavolo, vittoria di cuore per Saturnia Acicastello contro Volley Letojanni

Il prossimo weekend Saturnia Acicastello osserverà un turno di riposo

Una grande prova di cuore e di squadra, con il supporto di un palazzetto pieno e pronto ad incitare i suoi giocatori al grido di “Saturnia, Saturnia, Saturnia”. Ieri pomeriggio, sabato 30 novembre 2019, sul gerfloor della palestra della scuola Falcone di Aci Castello Farmacie Dottor Leben Saturnia Acicastello ha emozionato riuscendo a portare a casa una vittoria per niente scontata, contro un grande Letojanni che, fino alla fine, ha dato filo da torcere ai biancoblu che sono riusciti a mettere a segno un 3-2 indimenticabile, questi i parziali 17-25, 23-25, 26-24, 25-20, 15-12.

Consueto sestetto quello mandato in campo di mister Mauro Puleo, con Giovanni Battiato e Fulvio Fasanaro al centro, Adriano Balsamo al palleggio, Eros Saglimbene opposto, Franco Arezzo e Francesco Pricoco di banda, con Marco Chiesa nel ruolo di libero, al posto di un Orazio Ruggeri infortunato. Nel corso del match però Puleo, ha dato fondo alla sua panchina, trovando il supporto di tutta la squadra, nella strada fino alla vittoria.

Il primo set inizia sull’onda del pareggio, ma i messinesi spingono il piede sull’acceleratore e riescono a fermare lo score dei padroni di casa (14-20). Puleo cambia con Damiano Vitale al palleggio e Walter Bonsignore su Saglimbene, si recupera, ma la frazione di gioco è a vantaggio degli ospiti.

Inizio del secondo set fotocopia del primo. E’ pari fino a 11-11. I biancoblu riescono ad acciuffare il vantaggio con un più due con un monster block di Pricoco (15-14), ma poi i giochi si rovesciano (23-25).

Il terzo set è quello della svolta, nonostante in una prima fase Saturnia rimanga sotto rispetto al Leotjanni che vuole evidentemente chiudere la pratica (12-16). Nessuno molla di un passo e quando Boscaini manda fuori la sua battuta è di nuovo pareggio (18-18). La speranza si riaccende con una fucilata di Saglimbene (19-18). Da qui è un punto a punto. E’ il mani out vincente di Arezzo che consente a tutta la squadra di riaccendere la partita e tutto il palazzetto (26-24), ormai incontenibile.

Il quarto set vede i rossazzurri sotto dall’inizio (1-5), ma la determinazione è il leitmotiv di tutta la frazione di gioco e il palazzetto vuole una vittoria, ormai è evidente. I biancoblu recuperano punto dopo punto e con Battiato si segna il primo + 2 del set (16-14). Un Balsamo di prima intenzione sbaraglia la difesa avversaria (23-18). Si va al tiebreak.

Il Letojanni parte in avanti. Ma dalla prima fase i biancoblu blu escono avanti (8-7). Il match point lo firma Pricoco (14-11) e poi è un urlo liberatorio per una vittoria conquistata con il coltello tra i denti.

“Solo una squadra con un grande cuore, attributi e amore per la pallavolo può vincere una partita contro un grandissimo Letojanni – è il commento del presidente Luigi Pulvirenti, che a margine della partita ha aggiunto – Bravi i nostri e la squadra avversaria”. 

Soddisfazione anche da coach Puleo: “alla fine del secondo set ci siamo guardati negli occhi con la consapevolezza che non c’era più niente da perdere e i ragazzi nel terzo hanno dato tutto. Li ci siamo resi conto che potevamo farcela. E’ la strada giusta, anche se c’è ancora tanto lavoro da fare”. 

Il prossimo weekend Saturnia Acicastello osserverà un turno di riposo.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo