Catania, trecento avvocati da tutto il mondo per il torneo internazionale di calcio 7×7

In occasione del torneo, nelle giornate del 6 e 7, sarà presente un banchetto dell’Associazione Famiglie Persone Down per la raccolta di fondi che andranno devoluti in beneficienza

Per quattro giorni, dal 5/8 dicembre 2019, Catania diventerà la capitale mondiale del calcio a 7 in una versione tutta particolare, quella togata.

Per la seconda edizione di Sicily Football Lawyers Cup, calciatori provenienti da tutto il mondo (oltre 300 per un totale di 16 squadre) dismetteranno i panni da avvocato per indossare pantaloncini e la divisa della propria rappresentanza e giocare per vincere il titolo del torneo, organizzato dalla A.S.D. Lex Catania e dall’ente di promozione sportiva C.S.A.In. affiliata al Coni, e con il patrocinio del Comune di Catania e dell’Ordine degli Avvocati di Catania, ed in partnership con Mundiavocat.

Il fischio d’inizio risuonerà con la cerimonia inaugurale in programma il 5 dicembre alle ore 18:00 all’Hotel Nettuno, alla presenza del sindaco di Catania Salvo Pogliese e dell’assessore allo sport Sergio Parisi. Verranno estratte le squadre e si conosceranno i gironi che vedranno impegnati i team in due giorni di incroci spettacolari (6-7 dicembre), sui tappeti verdi dell’Hendro Sport Club di via Alessandro Volta a San Giovanni La Punta.  La cerimonia inaugurale sarà anche occasione per la consegna del premio per il trentennale di ASF Catania, la squadra dei veterani dei calcio degli avvocati made in Catania.

Da venerdì il via alle partite per vincere il titolo e la possibilità di ottenere lo sconto del 50% al MundiAvocat, la coppa del mondo degli avvocati, in programma a Marrakech nel 2020. Il primo giorno in programma tre partite per squadra, le prime due classificate passeranno alla fase finale, le altre continueranno a giocare per aggiudicarsi la Coppa dell’Ordine degli Avvocati di Catania, per un totale di 6 partite per team.

Ecco le squadre che saranno impegnate nel torneo: Asf Catania, Altralex Catania, EtnaJus Catania, Palermo Forense, Avvocati Gela, Club Forense Catania, Asda Bucarest 1 e Asda Bucarest 2, Chernika Ucraina, Notari Ukraine Team, Casablanca Marocco, Oran Algeria, Senegal, Eurasia United (che comprende rappresentanze di Corea, Indonesia, Polonia, Lituania e Iran), Arzebaijan Bar Association Team, e Iran.

Rappresentanze provenienti da tutto il mondo che domenica 8 dicembre saranno libere di scoprire Catania.
“I tornei internazionali per avvocati sono numerosissimi – spiega il presidente di S.D. Lex Catania Domenico Di Mauro – la Sicilia è stata fino ad adesso fuori da questo circuito. Vogliamo dare vita ad un nuovo ciclo con l’obiettivo di crescere. Lo sport forense non si esaurisce solo in una partita, ma è momento di incontro tra gli ordini professionali di tutto il mondo e per una volta Catania sarà il centro di tutto questo”.

Proprio in quest’ottica i capitani delle squadre, nella giornata del 5 dicembre, saranno coinvolti in un incontro per un vero e proprio momento di confronto professionale.

In occasione del torneo, nelle giornate del 6 e 7, sarà presente un banchetto dell’Associazione Famiglie Persone Down per la raccolta di fondi che andranno devoluti in beneficienza.

Ingresso gratuito.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo