TEDxCataniaWomen: sul palco otto storie di audacia per avere il coraggio di andare oltre

Ted è un’organizzazione no-profit che si dedica alle “Idee che vale la pena diffondere”

Dalle 16 del prossimo 7 dicembre Catania si accorderà al coro di voci dei TEDxWomen promossi in tutto il mondo nel luogo dell’ex Monastero dei Benedettini, presso l’Auditorium “G. De Carlo” (piazza Dante 32).  La conferenza TEDWomen 2019, che avrà luogo tra il 4 ed il 6 Dicembre in California, darà il primo input per una riflessione, con focus sulle donne, sul tema “Bold+Brilliant”, conversazione che continuerà tra il 5 ed 15 dicembre con conferenze TEDxWoman in centinaia di città.

Anche Catania ne prenderà parte, portando sul palco del TEDxCataniaWomen storie e idee di persone audaci (bold in inglese) che hanno aperto la strada verso percorsi mai intrapresi prima nei più diversi campi: dall’arte all’imprenditoria, dalla letteratura alla scienza, dalla musica all’archeologia.

La parola chiave dell’evento è audacia: dal latino audere, ovvero osare. Per noi audacia significa avere il coraggio di andare oltre: oltre i limiti, oltre l’ordinario, oltre le difficoltà ancora esistenti, oltre le dimenticanze e le riemersioni, per brillare oltre ogni ostacolo.” Spiega Federica Giordano, organizer dell’evento.

Ecco i nomi di chi porterà la sua idea di audacia sul palco: Maria Attanasio, poetessa, scrittrice e saggista, vincitrice nel 2018 del Premio Premio Alessandro Manzoni per il romanzo storico con  La ragazza di Marsiglia; Daniela Spalletta, cantante, compositrice, arrangiatrice e autrice ha vinto diversi premi internazionali, tra i quali il Multiculturita Europe Contest, Premio Claudio Abbado, Premio Nazionale delle Arti, Lucca Jazz Donna Award; Lorenzo Daniele e Alessandra Cilio, un regista e un’archeologa, autori del documentario sull’antica Sicilia greca, “Tà gynaikeia. Cose di donne”; Salvatore Di Gregorio,  fotografo, ideatore del “Progetto Mirabella: Racconti di bellezza”, racconto delle donne del centro di accoglienza temporaneo di Mirabella Imbaccari;  Sarah Spampinato , da diversi anni si occupa di comunicazione e start up, creatrice del “Pop Up Market Sicily” e del “Sicily Fest” , Maria Arena, docente in all’Accademia di Belle Arti di Catania ed Scuola di Nuove tecnologie dell’arte di Brera Milano, ha realizzato cortometraggi, documentari, videoclip, videoinstallazioni, spettacoli teatrali, “Gesù è morto per i peccati degli altri” (2014) è il suo primo lungometraggio; Laura Affer, attiva all’Osservatorio Astronomico di Palermo dell’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) e responsabile del programma HADES (HArps-n Red Dwarf Exoplanet Survey), una collaborazione italo-spagnola che dal 2012 scruta il cielo alla ricerca di pianeti extrasolari,  Maria Carmela e Angelica Sciacca proprietarie delle storiche librerie Vicolo Stretto e Legatoria Prampolini, organizzatrici di presentazioni con autori e autrici nazionali e internazionali, Gruppi di Lettura i cui argomenti spaziano dalle culture LGBT+ all’approfondimento dei vari generi letterari, passando dal libro come strumento di contrasto all’odio.

In pieno stile TED, l’evento vuole stimolare la discussione e la riflessione sulle idee che meritano di essere diffuse proposte sul palco, per questo sono previsti momenti di networking tra i partecipanti in cui le storie possano circolare e prendere nuova vita come spunti di riflessione per chi le ha ascoltate.

L’organizzazione dell’evento è composta da professionisti, provenienti dai settori più diversi, e studenti universitari di varie facoltà catanesi; questo team giovane e dinamico ha al suo fianco come Partner Parc Hotels Italia and Resorts e UnipolSaiAssicurazioni. L’iniziativa è inoltre patrocinata dall’Università degli Studi di Catania e vede, come partner istituzionali, la Scuola Superiore di Catania e le due Associazioni che ne rappresentano gli Allievi correntemente iscritti e gli ex Allievi (Alumni).

Ted è un’organizzazione no-profit che si dedica alle “Idee che vale la pena diffondere”, tipicamente tramite brevi monologhi di forte impatto emotivo (lunghi circa 18 minuti) che vedono come protagonisti persone le cui idee o azioni sono di ispirazione per il mondo intero. Molti di questi monologhi hanno luogo nella conferenza annuale di TED a Vancouver, nella Columbia Britannia, e accessibili online gratuitamente nel sito ufficiale TED.com. Sul palco di TED sono saliti ospiti del calibro di Bill Gates, Jane Goodall, Elizabeth Gilbert, Sir Richard Branson, Nandan Nilekani, Philippe Starck, Ngozi Okonjo-Iweala, Sal Khan and Daniel Kahneman.

Le iniziative aperte e gratuite di TED, sempre volte a diffondere idee, includono il sito TED.com, in cui ogni giorno vengono postati nuovi video di TED Talk; il TED Translators Program, che fornisce sottotitoli e testi interattivi insieme a traduzioni provenienti da migliaia di volontari in tutto il mondo; l’iniziativa d’istruzione TED-Ed; il TED Prize, un premio annuale da milioni di dollari che viene destinato a individui straordinari che hanno un “desiderio”, o un’idea, in grado di creare cambiamento nel mondo; TEDx, che fornisce licenze a migliaia di individui e gruppi che organizzano, in giro per il mondo, eventi autorganizzati sullo stile di TED ma su scala locale; e infine il programma TED Fellows, che seleziona ogni anno “innovatori” da tutto il mondo per amplificare l’impatto delle loro iniziative e diffonderne progetti e attività.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo