Catania, condannato per reati contro il patrimonio: va in carcere

L’uomo dovrà scontare un anno e 4 mesi di reclusione

I Carabinieri della stazione di Librino hanno arrestato il 66enne catanese Giuseppe Paratore, in esecuzione di un ordine per la carcerazione emesso dal Tribunale di Prato.

L’uomo, già condannato dai giudici per insolvenza fraudolenta, reato commesso a Prato nell’ottobre del 2009, dovrà scontare la pena comminatagli equivalente a un anno e 4 mesi di reclusione.

L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato rinchiuso nel carcere di Catania Piazza Lanza.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo