Controllo straordinario del territorio: 6 le persone denunciate tra Adrano, Paternò e Biancavilla

Furto, guida sotto effetto di alcool e false generalità fornite dopo un incidente

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Paternò, al termine di un servizio finalizzato al contrasto do ogni forma di reato, soprattutto quelli riferiti alla guida sotto effetto di alcool e droga e al rispetto delle norme di sicurezza alla circolazione stradale, hanno ottenuto i seguenti risultati:

Denunciato un pregiudicato di Adrano di 42 anni per furto aggravato. L’uomo è stato sorpreso all’esterno del supermercato Lidl di via Del Popolo a Paternò con della merce appena rubata dal predetto esercizio commerciale.

Denunciato un pensionato paternese di anni 72 per furto aggravato. L’uomo è stato sorpreso all’interno di un fondo agricolo privato di contrada San Marco, agro del comune d Paternò, mentre rubava dei mandarini.

Denunciato un 18enne di Paternò per guida sotto l’effetto di alcool e stupefacenti. Il giovane è stato fermato in via Verga, mentre la percorreva a bordo della propria Fiat Panda in stato di alterazione psicofisica conseguente all’uso di bevande alcoliche e di sostanze stupefacenti, accertate da struttura sanitaria a seguito di sinistro stradale autonomo.

Denunciate tre persone di Biancavilla, di 28, 33 e 44 anni per falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico. A seguito di incidente stradale, fornivano ai carabinieri false generalità del conducente del veicolo coinvolto nell’incidente, in quanto sprovvisti di patente di guida.

Nel medesimo contesto operativo sono state contestate 53 sanzioni amministrative per violazione al codice della strada, elevando verbali per complessivi 29.311 euro; sottoposti a sequestro e fermo amministrativo 16 veicoli; ritirati 4 documenti di guida e circolazione: decurtato complessivamente 82 punti alle patenti di guida; identificate 97 persone e controllati 58 veicoli.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo