Palagonia, spara a un uomo che poi muore, notificato provvedimento di custodia per omicidio aggravato

L’uomo era già detenuto nel carcere di Caltagirone a seguito del ferimento di Francesco Ferraro, avvenuto nella notte dello scorso 8 dicembre in via Fornelli a Palagonia

I Carabinieri del Nucleo Operativo della compagnia di Palagonia hanno notificato al 24enne Davide Vinci, del posto, un provvedimento di custodia cautelare in carcere emesso dal Gip del Tribunale di Caltagirone.

L’uomo, in particolare, era già detenuto nel carcere di Caltagirone a seguito del ferimento di Francesco Ferraro, avvenuto nella notte dello scorso 8 dicembre in via Fornelli a Palagonia.

I due, in preda ai fumi dell’alcool, avevano acceso una violenta lite al culmine della quale Vinci aveva attinto la vittima con cinque colpi di un fucile Beretta cal. 22, nonché con numerose coltellate e bastonate.

Ferraro, immediatamente soccorso e trasportato in ospedale, è deceduto lo scorso 30 gennaio all’ospedale “Di Cristina Benfratelli” di Palermo.

Le responsabilità di Vinci, al quale erano stati inizialmente contestati i reati di tentato omicidio, nonché detenzione e porto abusivo di armi da fuoco, si sono così conseguenzialmente aggravate determinando l’adozione del provvedimento per “omicidio aggravato”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo