Catania, fermate in aeroporto con documenti falsi: denunciate due donne

Le straniere, di nazionalità albanese, cercavano di eludere i controlli documentali mostrando alle guardie di frontiera due carte identità greche

Ieri, alle 18.30 circa, durante un’attività di verifica documentale eseguita da personale della squadra di Polizia di Frontiera Aerea in servizio all’aeroporto di Catania, nei confronti dei passeggeri di un volo in partenza per Manchester con la compagnia aerea Easy Jet, traevano in arresto due cittadine straniere, D.O. (cl. 2002) e D.X. (cl. 2001).

Le straniere, di nazionalità albanese, cercavano di eludere i controlli documentali mostrando alle guardie di frontiera due carte identità greche.

Gli esperti di falso documentale attraverso la strumentazione tecnica presente in questi Uffici, riuscivano ad evidenziare la contraffazione dei documenti, inoltre venivano rinvenuti occultati tra gli oggetti personali custoditi nel bagaglio i loro documenti di identità rilasciati dalle autorità albanesi.

Il magistrato di turno convalidava l’arresto e disponeva che a conclusioni degli atti di rito, l’immediata liberazione delle due straniere.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo