Fase 2, a scuola da settembre, il bagno a mare solo per chi abita vicino

Si dovrebbe svolgere in mattinata la cabina di regia tra il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e gli enti locali

“La scuola è al centro dei nostri pensieri e riaprirà a settembre. La ministra Azzolina sta lavorando per consentire che gli esami di Stato si svolgano in conferenza personale, in condizioni di sicurezza”. Lo dice il premier Giuseppe Conte in un’intervista a Repubblica, anticipando alcuni dei contenuti del provvedimento che allenterà il lockdown dal 4 maggio. “Stiamo lavorando per consentire la ripartenza di buona parte delle imprese”, assicura, ma avverte, “non siamo ancora nella condizione di ripristinare una piena libertà di movimento, non sarà un ‘liberi tutti'”.

Inoltre sul sito del Governo si legge una risposta in merito alla possibilità di fare bagni al mare, nei fiumi o nei laghi che sarà consentito a chi abita nelle vicinanze, a patto che lo si faccia in solitaria, ad almeno un metro di distanza da altre persone, e senza dover usare mezzi di locomozione per raggiungere il sito.

Sul tavolo il rebus delle riaperture con al centro la questione degli anticipi a lunedì 27 aprile. Si lavora anche al tema dei trasporti e quindi alla sicurezza sui mezzi: termoscanner negli scali e nelle stazioni, nonché allo studio anche mascherine e distanziamento non in alternativa. Il commissario straordinario per l’emergenza Arcuri ha annunciato, che il 4 maggio partiranno i test sierologici a livello nazionale su un campione di 150mila persone.

Si dovrebbe svolgere in mattinata la cabina di regia tra il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e gli enti locali sulla fase 2 dell’emergenza coronavirus. La riunione era inizialmente prevista per questa sera ma il capo del governo, prima di incontrare le delegazioni di Regioni, Anci e Upi, attende l’arrivo del documento del Comitato tecnico-scientifico su alcuni nodi legati alle riaperture dal 4 maggio. In queste ore sono frequenti, inoltre, i contatti tra Conte e il capo della task force per la fase 2, Vittorio Colao.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo