Spostamenti tra Regioni dal 3 giugno, ma solo tra quelle a basso livello di rischio contagio

La data per decidere è quella del 29 maggio quando arriverà il report settimanale del monitoraggio che fornirà le indicazioni per concedere il via libera

Possibili gli spostamenti tra regioni a partire dal prossimo 3 giugno. Tutto dipende da come andrà la curva dei contagi. La data per decidere è quella del 29 maggio quando arriverà il report settimanale del monitoraggio che fornirà le indicazioni per concedere il via libera. Viaggiare in Italia, però, potrebbe non essere consesso a tutti. Le regioni a più alto rischio di contagio, infatti, potrebbero restare escluse, ancora per un po’, da questa possibilità.
Sarà il governo a decidere e i governatori avranno il potere di imporre limitazioni. Nei prossimi giorni si metteranno a punto i dettagli e saranno importantissimi anche in vista delle vacanze estive.

Qualunque provvedimento non sarà comunque definitivo, ma verrà valutato e aggiornato sulla base dei risultati settimanali nelle singole regioni e dunque adattato a seconda della situazione, su decisione dei vari governatori ma seguendo comunque linee guida comuni. I provvedimenti potrebbero tenere conto anche di singole realtà che potrebbero mostrare un andamento diverso da quello della regione.

Il governatore della Sicilia, Nello Musumeci, così come quello della Sardegna, Christian Solinas, hanno ipotizzato per l’ingresso nelle rispettive regioni, di istituire una sorta di patente di immunità per garantire la salute dei propri abitanti.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo