Contrasto ai posteggiatori abusivi: 9 denunciati a Catania

Gli agenti sono intervenuti in diversi punti della città, ponendo particolare attenzione nei confronti della zona balneare

Immagine di repertorio

Ulteriori servizi disposti dal Questore di Catania Mario Della Cioppa per contrastare il fenomeno dei posteggiatori abusivi. Gli agenti sono intervenuti in diversi punti della città, ponendo particolare attenzione nei confronti della zona balneare. Al riguardo, agenti individuati tra il personale della Questura e del commissariato Librino, affiancati dalle squadre del Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica, si sono avvalsi anche della collaborazione della Polizia Locale per controllare il viale Kennedy.

L’attività posta in essere lungo il litorale della Playa, nella giornata di ieri ha portato a denunciare in stato di libertà tre parcheggiatori abusivi, poiché recidivi, in quanto sorpresi a svolgere l’attività in oggetto.

Al buon esito dei servizi in argomento hanno contribuito, anche questa volta, gli strumenti messi a disposizione dei cittadini per la segnalazione di illeciti, come l’applicazione “YouPol”; per le Volanti, infatti, è stato possibile intervenire in via Beato Bernardo, ove gli operatori hanno individuato e sanzionato due posteggiatori abusivi.

Nel corso della stessa giornata, grazie a un’ulteriore segnalazione pervenuta tramite la predetta applicazione, personale delle Volanti è intervenuto in piazza Dei Martiri ove individuava e sanzionava altro parcheggiatore abusivo, sorpreso ad esercitare l’attività.

Sempre ieri, personale del medesimo Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, è intervenuto in queste centralissime vie S. Euplio e Castiglione, ove, rispettivamente, individuava e denunciava in stato di libertà, in quanto recidivo, un parcheggiatore abusivo, mentre nell’altra via sanzionava altro individuo sorpreso a svolgere la stessa attività.

Infine, in via R. di Lauria gli stessi operatori sorprendevano un cittadino straniero nell’esercitare l’attività di parcheggiatore abusivo, il quale, per sfuggire al controllo ed alla consequenziale sanzione, tentava di allontanarsi dal posto opponendo resistenza nei confronti degli agenti intervenuti. È stato denunciato in stato di libertà per resistenza a Pubblico Ufficiale.

Pertanto, tenace e costante resta l’impegno della Questura di Catania nel combattere il fenomeno dei posteggiatori abusivi, al fine di garantire agli automobilisti piena libertà di parcare l’auto, senza dover soccombere alle illecite richieste di denaro.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo