Oltre 200 libri “salvati” dalla strada e donati ai Salesiani

Si tratta di testi di vario interesse, che spaziano dalla medicina alla politica, con  romanzi e saggi storici e filosofici

Circa 250 libri di vario genere, che stavano per finire in discarica, sono stati “salvati” grazie a un tam tam su Facebook e alla collaborazione tra il consigliere del IV Municipio Giuseppe Ragusa, del Movimento 5 Stelle, e i Salesiani di via Cifali.

Francesca, una ragazza che risiede nel quartiere, ha notato i  numerosi tomi sul marciapiede di via Giovanni Boccaccio e si è subito attivata per segnalarne la presenza alla pagina “Lungomare Liberato”. A questo punto è entrato in gioco Ragusa che, insieme ad altri cittadini del quartiere, ha subito effettuato il recupero e preso in consegna i libri, portandoli ieri mattina presso la biblioteca dell’Istituto Salesiano San Francesco Di Sales di via Cifali 5, a Catania. “Il direttore ha accolto con gioia la nostra donazione – spiega Giuseppe Ragusa – ed ha già provveduto ad inserire in archivio i volumi, che saranno così consultabili dagli studenti e da chiunque voglia prenderli in prestito”.  Si tratta di testi di vario interesse, che spaziano dalla medicina alla politica, con  romanzi e saggi storici e filosofici. “La collaborazione tra cittadini ed istituzioni ha permesso di salvare un importante patrimonio culturale. Invito quindi chi ha la necessità di disfarsi di altri libri a non abbandonarli per strada, contattando gli uffici comunali della nostra municipalità per valutare la possibilità di donarli ad un archivio bibliotecario”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo