Evasione dai domiciliari e minacce alla madre e al compagno: 20enne va in carcere

Il giovane, già agli arresti domiciliari, era stato denunciato pochi giorni fa, dopo la denuncia della madre, per evasione e minaccia aggravata

Il 30 giugno gli agenti del commissariato di Adrano hanno arrestato il pregiudicato Samuele Santangelo, classe 2000, a seguito dell’ordinanza di aggravamento della misura cautelare in corso. Nei giorni precedenti, il giovane, già agli arresti domiciliari, era stato denunciato dal personale del commissariato, allertato dalla madre, per evasione e minaccia aggravata nei confronti della donna e del compagno.

La denuncia non ha impedito a Santangelo di violare ancora una volta le prescrizioni imposte dal regime degli arresti domiciliari e di continuare ad avere comportamenti lesivi nei confronti della madre e del compagno.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo