Volontariato e Covid 19: le iniziative di solidarietà dell’Anteas

Contributi sociali per il buono-spesa comunale, per Telethon e la Comunità di Sant'Egidio

Ammontano a 2100 euro le donazioni che l’associazione Anteas Catania Odv (Associazione nazionale per tutte le età attive per la solidarietà, promossa dalla Fnp Cisl Pensionati) ha fatto nel periodo dell’emergenza da Covid19. Destinatari: dalla Comunità Sant’Egidio a Telethon, dall’iniziativa comunale buono-spesa “Catania Aiuta Catania” all’associazione “Aiutiamo Julia” fino all’associazione “Ouroboros”.

L’ha comunicato nel suo resoconto il presidente provinciale Marco Lombardo, col vice presidente Giovanni Grimaldi, nel corso dell’esecutivo dell’associazione svoltosi, in video conferenza, al quale hanno partecipato Rosario Portale, segretario territoriale Cisl, e Pietro Guglielmino, segretario generale Fnp Cisl Catania.

“L’Anteas catanese non si è fermata – dice Lombardo – e con il proprio contributo sociale ha partecipato attivamente alle iniziative di solidarietà che si sono tenute nel delicato periodo appena trascorso, per stare vicini soprattutto agli anziani abbandonati e alle famiglie in difficoltà e sostenere soggetti particolarmente sfortunati”.

L’attività dell’Anteas Catania Odv si svolge anche attraverso le collaborazioni continue con la Fondazione Telethon e la Comunità di Sant’Egidio, con l’Arcidiocesi di Catania, con l’Unicef e la Caritas con le quali contribuisce a progetti nazionali e territoriali. È accreditata per il Servizio Civile nazionale.

L’Anteas Catania ha nove circoli comunali in provincia di Catania e quattro nei quartieri catanesi di Barriera, Fortino, Picanello e San Luigi/viale M.Rapisardi. I circoli svolgono attività sociali di informazione sanitaria, alfabetizzazione digitale, visite culturali, assistenza ai bambini.

Nei circoli Anteas, inoltre, sono attivi gli sportelli di segretariato sociale, gestiti da operatori volontari, debitamente formati, per informare i cittadini e le loro famiglie sui diritti di cittadinanza e per avviarli ai servizi presenti nel territorio per poterli esigere. L’Anteas partecipa attivamente anche agli incontri sulle politiche socio-sanitarie con proposte e suggerimenti.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo