Truffa e documenti falsi: arrestata dai Carabinieri

La donna, che dovrà espiare la pena di anni 1 e mesi 8 di reclusione per i reati commessi in Polonia nel 2003

I Carabinieri della Stazione di Aci Catena, in esecuzione di un mandato d’arresto europeo emesso dal Tribunale di Rzeszow (Polonia), hanno arrestato la 37enne polacca Iwona Joanna Rebis.

La donna, che dovrà espiare la pena di anni 1 e mesi 8 di reclusione per i reati truffa e possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi commessi in Polonia nell’anno 2003, è stata associata al carcere catanese di Piazza Lanza.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo