Tolleranza zero contro i parcheggoatori abusivi: emessi tre Daspo urbani

Nonostante i tre fossero stati più volte sanzionati, hanno continuato imperterriti a esercitare l’attività illecita

Immagine di repertorio

Senza soluzione di continuità prosegue l’energica azione della questura catanese al contrasto della fastidiosa piaga dei parcheggiatori abusivi, promossa dal questore Mario Della Cioppa che ha emesso ulteriori Daspo urbani nei confronti di tre persone dedite abitualmente all’attività di guardiamacchine; questi taglieggiatori, nonostante fossero stati più volte sanzionati, continuavano imperterriti a esercitare l’attività illecita.

Pertanto, in conseguenza del provvedimento irrogato, B.R: classe 1963, R.F classe 1957 e S.M classe 1960 avranno il divieto di accesso per un anno alle aree urbane in cui erano soliti svolgere la loro attività illecita comprendenti via Ficarazzi, via Cesare Vivante in prossimità della fermata dell’autobus, viale Fleming nei pressi della fermata della Metropolitana “Milo” di Catania e dell’Ospedale San Luigi, la via Jonica, la piazza Falcone-Borsellino, via Santa Maria la Grande, via Domenico Cimarosa e via Beato Bernardo; in caso di inosservanza del provvedimento, saranno puniti con la pena dell’arresto fino ad un anno e con l’applicazione di una misura di prevenzione.

La continua azione di contrasto a questo fenomeno illecito ha inoltre permesso ai poliziotti di sanzionare, nei giorni scorsi, ben altri 18 taglieggiatori da strada ai quali è stata sequestrata la somma ricavata dallo svolgimento della loro disonesta attività e ad alcuni di loro, già noti, è stato notificato l’ordine di allontanamento.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo