Mancato rispetto delle normative anti Covid: chiusura di cinque giorni un’attività commerciale

Un dipendente serviva gli avventori senza rispettare l'igiene di mani e ambienti e inoltre mancava il pannello di separazione tra avventori e gestori

I carabinieri della Stazione di Scordia, nell’ambito dei servizi finalizzati a garantire l’ottemperanza da parte di esercenti ed avventori alle vigenti disposizioni per il contenimento del fenomeno epidemico, hanno effettuato una serie di controlli in attività commerciali nel settore della ristorazione in genere.

In particolare hanno verificato che uno dei dipendenti di un chiosco bar, sito in quella via Garibaldi, forniva servizi agli avventori omettendo la rigorosa igiene delle mani e degli ambienti non utilizzando infatti guanti e mascherina protettiva.

La struttura, inoltre, era sprovvista di pannelli separatori tra il personale di servizio ed i clienti, motivi per i quali al titolare è stata applicata la chiusura provvisoria del locale per cinque giorni.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo