Amazon espande la rete logistica: apre a Catania il nuovo deposito di smistamento

Il nuovo deposito di smistamento situato nel quartiere di Pantano d’Arci ha una superficie di circa 10.000 metri quadrati e creerà nei prossimi anni circa 30 posti di lavoro a tempo indeterminato

Il deposito di smistamento Amazon di Catania è entrato ufficialmente in funzione. La nuova struttura consentirà ad Amazon di incrementare la capacità e la flessibilità della sua logistica, garantendo consegne più veloci ai clienti, in particolare nelle provincie di Catania, Siracusa e Messina.

Il nuovo deposito di smistamento situato nel quartiere di Pantano d’Arci ha una superficie di circa 10.000 metri quadrati e creerà nei prossimi anni circa 30 posti di lavoro a tempo indeterminato per operatori di magazzino. Inoltre, è previsto che i fornitori di servizi di consegna di Amazon assumano oltre 70 autisti a tempo indeterminato che ritireranno gli ordini dal deposito e li consegneranno ai clienti siciliani. Gli ordini dei clienti saranno spediti dal più vicino centro di distribuzione o centro di smistamento al deposito dove saranno caricati sui veicoli dei corrieri per la consegna finale.

L’edificio ha conseguito la certificazione energetica APE (Attestato Prestazione Energetica) con classe A4. Il tetto e le facciate sono stati costruiti con materiali di alta qualità per fornire un livello di isolamento ad alta efficienza termica. Sul tetto, è stato installato un sistema di pannelli solari fotovoltaici per produrre 25 kW di energia elettrica e l’intero l’edificio è stato dotato di un sistema di illuminazione a LED, integrato dall’illuminazione naturale grazie a una quantità significativa di finestre e lucernari. Un sistema BMS (sistema di gestione dell’edificio) monitorerà l’utilizzo di tutte le strumentazioni presenti all’interno dell’impianto, permettendo al responsabile del centro di mantenere livelli fissi di risparmio energetico. L’edificio disporrà di 225 colonnine per la ricarica dei veicoli elettrici che agevoleranno una modalità di trasporto a emissioni zero. Questi interventi sono in linea con The Climate Pledge cofondato da Amazon e Global Optimism, l’impegno a raggiungere zero emissioni di CO2 entro il 2040, con 10 anni di anticipo rispetto all’Accordo di Parigi.

“Il nuovo deposito di Catania rappresenta la nostra prima apertura in Sicilia e ci consentirà di potenziare la nostra rete logistica nella regione, permettendoci di rispettare le promesse di consegna ai clienti e supportare tutte le aziende che vendono i loro prodotti su Amazon”, ha dichiarato Gabriele Sigismondi, responsabile di Amazon Logistics in Italia. “Inoltre, siamo particolarmente orgogliosi di questo magazzino dal punto di vista della sostenibilità: questo centro, realizzato con particolare attenzione al rispetto dell’ambiente, rappresenta una dimostrazione ulteriore dell’impegno di Amazon che tutti i giorni lavora per soddisfare le richieste dei clienti costruendo una rete logistica sempre più innovativa e sostenibile”. “L’apertura di questo nuovo polo logistico Amazon a Catania conferma l’attrattiva della zona industriale etnea come riferimento per tutto il Sud Est della Sicilia – commenta il vicesindaco di Catania Roberto Bonaccorsi -. Fondamentale è creare un’integrazione dei sistemi organizzati della distribuzione nazionale con quelli del tessuto imprenditoriale locale, che va sostenuto e incentivato per creare una sinergia virtuosa, a favore dello sviluppo del territorio e dell’occupazione”.

Mario Di Martino, responsabile Business Development per il Gruppo Di Martino, ha dichiarato: “L’impianto che abbiamo consegnato in tempi record, nonostante il lock-down, rappresenta un passo significativo verso quello sviluppo che immaginiamo per la nostra terra da più di 50 anni. Siamo assolutamente fieri dell’inizio di questa partnership, oltre ad aver reso possibile lo sviluppo logistico in Sicilia di un colosso come Amazon, con questa struttura aggiungiamo un ulteriore tassello alla nostra visione di un moderno polo logistico nella nostra città. Investimenti ingenti, che siamo lieti generino non solo prestigio all’area, ma anche occupazione diretta ed indiretta. I prossimi progetti per il polo sono un parco fotovoltaico e a seguire un nuovo impianto in linea con gli standard di efficienza, sostenibilità e qualità. Un grazie speciale al nostro team e ai partner, che hanno lavorato senza sosta per conseguire questo eccezionale risultato”.

In tutti i siti Amazon, la salute e la sicurezza dei dipendenti rappresentano la priorità. Per questo motivo, quest’anno l’azienda ha investito 800 milioni di dollari nell’implementazione di misure anti-Covid, acquistando materiale e strumentazione utile e modificando più di 150 processi in tutte le aree di business. Tra le misure implementate, sono inclusi l’acquisto di DPI come mascherine, disinfettante per le mani, scanner termici, termometri, salviette disinfettanti e nuove postazioni per lavarsi le mani, oltre all’introduzione del distanziamento sociale di due metri


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo