Valorizzare e qualificare il sistema agricolo ed agroalimentare della Sicilia. Bandiera: “sosteniamo l’aggregazione”

La provvista finanziaria prevista è di 400mila euro; l'importo finanziabile sarà pari al 100% di quello previsto nel progetto

“L’emergenza Covid ha confermato l’importanza di un sistema agricolo e alimentare solido che funzioni in qualsiasi circostanza e che sia in grado di assicurare ai cittadini un approvvigionamento sufficiente di cibo. Con questa consapevolezza – ha evidenziato l’Assessore regionale per l’agricoltura, Edy Bandiera – vogliamo sostenere, in questo frangente particolarmente difficile, le aggregazioni di produttori ed i consorzi di tutela che, nel corso del tempo, hanno ben compreso che la strada vincente per l’agricoltura siciliana è quella della valorizzazione delle produzioni siciliane anche attraverso l’ottenimento dei marchi di qualità. Sempre più, infatti, i consumatori prestano particolare agli alimenti privilegiando le produzioni di qualità certificate. Da qui la scelta del governo Musumeci di sostenere, quanti hanno per mission la valorizzazione e la tutela delle produzioni agricole siciliane di qualità promuovendo iniziative volte a favorire le attività finalizzate a stimolare la conoscenza, la promozione e la divulgazione dei prodotti, anche con l’ideazione e la realizzazione di specifiche campagne promozionali e pubblicitarie”.

La provvista finanziaria prevista è di 400mila euro; l’importo finanziabile sarà pari al 100% di quello previsto nel progetto presentato per attività di informazione, promozione e valorizzazione delle produzioni agricole siciliane di qualità certificate. Ogni singola progettualità non potrà essere superiore a 10mila euro. Le domande devono essere presentate alla Regione Siciliana, Assessorato regionale dell’Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea, Dipartimento dell’Agricoltura.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo