Sicilia da domani zona “gialla”, Musumeci: “non è un liberi tutti”

Dopo le indiscrezioni sulla nuova ordinanza del ministro alla Salute, Roberto Speranza, non si è fatta attendere la reazione del Governatore regionale

Dopo l’annuncio, o meglio l’indiscrezione che da domani la Sicilia sarà classificata non più come zona “arancione” ma “gialla”, con una conseguente riduzione delle limitazioni, non è tardata ad arrivare la dichiarazione da parte del Governatore regionale Nello Musumeci.

La Sicilia da domenica sarà gialla? Ne prendiamo atto con soddisfazione e continueremo a lavorare con lo stesso impegno messo in campo dall’inizio della pandemia. Nelle prossime ore, insieme all’assessore alla Salute Ruggero Razza, incontrerò il Comitato tecnico scientifico per valutare le misure da adottare alla luce della nuova classificazione. Sia chiaro: non è un liberi tutti!”.

In sintesi con le nuove misure da domani sarà di nuovo possibile spostarsi tra Comuni anche senza comprovate esigenze lavorative, di salute o di necessità, bar e ristoranti potranno consentire consumazioni al loro interno e svolgere servizio ai tavoli fino alle 18, fare asporto dalle 5 di mattina fino alle 22 e fare consegne a domicilio senza orario.
Nelle giornate festive e prefestive sono chiuse le medie e grandi strutture di vendita, nonché gli esercizi commerciali presenti all’interno dei centri commerciali e dei mercati, ad eccezione di supermercati e alimentari, farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, tabacchi ed edicole.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo