Non “custodisce” l’auto sotto sequestro, denunciata una donna

La donna era stata nominata custode della propria auto che la Polizia Stradale aveva sequestrato

Agenti del commissariato di Adrano hanno denunciato una donna, C.C. 41 di anni, per violazione colposa dei doveri inerenti alla custodia di cose sottoposte a sequestro dall’autorità amministrativa.

La donna, infatti, era stata nominata custode della propria auto che la Polizia Stradale aveva sequestrato poiché priva della copertura assicurativa per la responsabilità civile verso terzi.

Gli operatori del commissariato hanno effettuato gli accertamenti sul rispetto degli obblighi connessi alla custodia, verificando che il veicolo non era più presente nel luogo dichiarato dalla donna nel momento in cui le era stato affidato.

Le veniva a quel punto contestato il reato di violazione colposa dei doveri inerenti alla custodia di cose sottoposte a sequestro disposto dall’autorità amministrativa, per il quale il codice penale prevede la reclusione fino a sei mesi.

Continueranno nel territorio di Adrano i controlli mirati alla verifica dell’osservanza delle regole sancite dal Codice della Strada.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo