Calci e pugni ai Carabinieri per consentire al figlio di fuggire: arrestata

I Carabinieri dovevano riaccompagnare e il figlio della donna in una struttura sanitaria dalla quale si era allontanato

I Carabinieri della stazione di Biancavilla hanno arrestato nella flagranza una 56enne del posto, poiché ritenuta responsabile di violenza e resistenza a pubblico ufficiale, nonché lesioni personali.

Ieri sera, i militari, a seguito dell’allontanamento del figlio da una struttura della provincia etnea cui era stato affidato per motivi di salute, sono intervenuti nell’abitazione  familiare per constatare l’eventuale presenza del minorenne e le sue condizioni.

La madre, appena visti i Carabinieri, senza alcuna plausibile ragione, li ha minacciati e aggrediti per consentire al figlio di fuggire. Il ragazzo è stato affidato al padre che ne curerà il rientro in struttura.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo