In tendenza

90 mila euro per Pedara e la valorizzazione del percorso naturalistico del parco D’Arrigo

Come previsto in progetto, in prossimità dello slargo della chiesa Madonna della Stella, esiste già una piccola area a parcheggio lungo la quale si intende ripristinare l’ingresso, completo di rampe per disabili, verso il parco D’Arrigo

90 mila euro è la somma stanziata in favore del Comune di Pedara dal Gal Terre dell’Etna e dell’Alcantara relativamente ad un progetto selezionato tra quelli presentati dai singoli Comuni, nell’ambito di alcuni bandi promossi dal Gal (Piano di Azione Locale PAL Sostegno ad investimenti finalizzati alla creazione, al miglioramento o all’espansione di ogni tipo di infrastruttura su piccola scala). Si tratta, nello specifico del progetto per il ripristino e valorizzazione del percorso naturalistico di collegamento tra il parco D’Arrigo e il parco monte Troina.

Il decreto di finanziamento è stato notificato, in municipio, alla presenza del sindaco dott. Alfio Cristaudo con l’amministrazione comunale, il presidente del Gal, Piero Mangano, il consigliere del cda del Gal, Giovanni di prima. Presente alla consegna dell’importante atto, anche l’on. Anthony Barbagallo.

Come previsto in progetto, in prossimità dello slargo della chiesa Madonna della Stella, esiste già una piccola area a parcheggio lungo la quale si intende ripristinare l’ingresso, completo di rampe per disabili, verso il parco D’Arrigo. All’interno del parco un tratto dei percorsi esistenti verrà riqualificato fino all’area centrale pavimentata. “Si creerà in tal senso – afferma il presidente del Gal, Piero Mangano – un percorso che, in continuità con quello esistente, all’interno del monte Troina, collegherà il cuore dei due parchi. Sarà realizzata una sede stradale più larga, costituita da due percorsi complanari, di cui uno destinato alla ciclabilità e l’altro ai pedoni. Verrà anche ripristinato l’impianto di illuminazione e la realizzazione di una cartellonistica in legno che contrassegnerà in maniera omogenea l’attraversamento dei due parchi”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo