In tendenza

A Catania “Tre Artiste in concento”, il nuovo progetto espositivo che racchiude le opere di tre Artiste siciliane

La mostra sarà inaugurata il 4 giugno 2022 in orario continuato dalle 11 alle 20, visitabile sino al 27 giugno

Un evento d’arte e cultura nato dall’idea di offrire al pubblico il lavoro di tre artiste catanesi, Elsa Emmy, Lucia Ragusa e Dina Viglianisi: personalità di spicco nel panorama artistico isolano e nazionale, da tempo consacrate dalla critica più autorevole e le cui opere figurano in prestigiose collezioni pubbliche e private.

La mostra, allestita da Salvo Torrisi collezionista e culture del bello, nelle sale dalla Catania Art Gallery, vuole essere un omaggio alla sapienza pittorica femminile declinata dalle artiste in modo diverso, attraverso tecniche e stili accumunate solo dall’idea di visione e dal tratto creativo siciliano.

Come scrive il curatore Marcello Panascia: – Che l’arte scuota dall’anima la polvere accumulata nell’incolore scorrere dei giorni – del vivere quotidiano, non è soltanto un suggestivo aforisma attribuito a un celebre artista del nostro tempo, ma è verità già svelata da antico nella metafisica idea di bellezza che suscita e tiene vivo quel senso di meraviglia e d’incantato stupore nell’umano contemplare il fenomeno del mondo riflesso nelle creazioni artistiche.

Malgrado i loro percorsi artistici siano di cifra diversa, benché non sospinte dalle pulsioni di un comune kunstwollen, le tre artiste: Lucia Ragusa, Elsa Emmy e Dina Vaglianisi, appaiono accomunate da scelte formali e da stilemi gravitanti fuor di linguaggi oscuramente iconici: mai tentate da modernismi d’accatto o da effimere quanto sterili alchimie novecentesche. Messe a confronto entro un ideale spazio espositivo, impaginate in rassegna critica secondo l’intento del curatore, le loro opere sono lì adunate come a creare un incontro tra visioni e stili diversi che ben valgano a documentare e configurare il carattere di ricettività e molteplicità di linguaggi espressivi che da antico connota e arricchisce la storia culturale della nostra isola: un humus assai fertile che nel tempo ha dato luogo ad altissime espressioni d’arte e di letteratura entro il quadro di una Sicilia reale e visionaria insieme.

Il vernissage, unico nel suo genere, si terrà sabato 4 giugno e durerà un’intera giornata dalle 11 alle 20, organizzato da Salvo Daniele Torrisi, direttore della Catania Art Gallery. Durante l’evento saranno presenti le artiste: Elsa Emmy, Dina Viglianisi e Lucia Ragusa e il curatore Marcello Panascia.

ELSA EMMY: nata a Linguaglossa vive a Catanaia, è scrittrice, saggista, giornalista, artista. Dal 1952 al 1956 fa parte della redazione del quotidiano “La Sicilia”. Ha pubblicato numerosi saggi e dal 1961 opera in campo multimediale, ha tenuto oltre 70 personali e ha partecipato a prestigiose mostre nazionali ed internazionali ottenendo premi e riconoscimenti. Si è dedicata anche alla manualità con i “libri d’artista”, da ricordare: “Missione impossibile” che ha vinto il primo premio assoluto ai concorsi “E. Dickinson” e “Clitumno”, si è occupata anche alle installazioni, dedicandosi alla mail-art. È anche scenografa-bozzettista e costumista lavorando per la direzione degli allestimenti scenici del teatro “Massimo Bellini”, del “Piccolo Teatro” e del “Teatro Stabile”. Ha tenuto conferenze e coordinato dibattiti, promosso convegni, diretto corsi di discipline artistiche e di scenografia e istruito seminari di studio presso l’università. Ha svolto anche attività politica e sindacale finalizzando il suo operato alla promozione della cultura nel sociale e nel recupero dei beni culturali. Dopo l’attivo impegno per la causa femminista e per le rivendicazioni degli artisti, nonché nell’associazionismo, approda ai ‘percorsi dell’anima’, dimensione ultima che attualmente permea la sua arte.

LUCIA RAGUSA: pittrice, scultrice e mosaicista, è nata a Catania, dove attualmente vive e ha un attivo studio artistico. Nel 1991 ha conseguito il diploma di Laurea, sezione Pittura, presso l’Accademia delle Belle Arti. Negli anni successivi frequenta i corsi di Restauro Archeologico Ceramica e Metallo e di Restauro Antiquariale Ceramica presso Palazzo Spinelli in Firenze. Ha seguito, inoltre, presso l’Accademia delle Belle Arti di Ravenna, il corso di mosaico. Ha allestito numerose mostre personali e collettive in Italia (Arona, Catania, Gallarate, Milano, Messina, Modica, Palermo, Sassari, Vittoria, Gatteo, Forlì, Roma, Trieste) ed all’estero (Toronto e Vienna). È docente di Storia dell’Arte, Disegno e Modellazione Ceramica.

DINA VIGLAINISI: nata a Catania, ha compiuto gli studi artistici presso l’Istituto d’Arte catanese, dal 1969 al 1972 ha partecipato ai Corsi Internazionali di Tecniche dell’Incisione presso l’Istituto Statale d’Arte di Urbino. Titolare di cattedra di Discipline Artistiche sino al 1994, dal 2003 al 2012 ha insegnato “Disegno e Tecniche Pittoriche” all’Accademia di Belle Arti e Restauro “Abadir” di S. A. Li Battiati – Catania. Dal 1963 è presente in numerose manifestazioni d’arte contemporanea a carattere nazionale e internazionale e ha allestito mostre personali in varie città italiane ed estere. Ha pubblicato cartelle di acqueforti, litografie su pietra e libri d’arte per conto di vari editori. Si occupa inoltre di fotografia usando l’obiettivo come mezzo di trasposizione della realtà nell’irreale. Ha eseguito grandi pitture su vetro, su pannelli e su tela per strutture pubbliche e private.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo