In tendenza

A spasso con la busta della spesa, ma sarebbe dovuto essere ai domiciliari: riconosciuto e arrestato

L’uomo è stato bloccato dall’agente che lo ha identificato e perquisito, rinvenendo all’interno della suddetta busta della spesa un martello frangivetro, successivamente sequestrato

Nei giorni scorsi la Polizia di Stato ha arrestato un 58enne pregiudicato, responsabile del reato di evasione domiciliare. Alle 8 del mattino, un ufficiale della Squadra Mobile – Sezione Criminalità Organizzata – mentre percorreva, libero dal servizio a bordo del proprio motoveicolo, la via Milano, notava un uomo che si aggirava, con fare sospetto e una borsa della spesa sotto il braccio, tra le autovetture in sosta.

L’operatore della Polizia di Stato riconosceva l’uomo nell’autore del furto di un borsello, avvenuto un paio di mesi prima, lasciato incustodito all’interno di un’autovettura, momentaneamente in sosta dinnanzi una scuola. In quella circostanza, l’investigatore aveva preso visione di un video che ritraeva il malfattore col medesimo abbigliamento.

L’uomo è stato bloccato dall’agente che lo ha identificato e perquisito, rinvenendo all’interno della suddetta busta della spesa un martello frangivetro, successivamente sequestrato.

Constatato che il pregiudicato si era sottratto alle restrizioni della misura della detenzione domiciliare a cui era già sottoposto per il reato di furto, è stato accompagnato negli Uffici della Squadra Mobile da dove dove, al termine degli atti di rito, è stato nuovamente collocato in regime di detenzione nella sua abitazione. Nella giornata di ieri l’Autorità Giudiziaria procedente, prontamente informata, ha convalidato l’arresto.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo