In tendenza

Aci Sant’Antonio, ruba generi alimentari da un negozio e aggredisce i commessi che lo avevano scoperto: denunciato

Nonostante la presenza dei carabinieri, il 33enne, ha iniziato a inveire nei confronti dei due incaricati del punto vendita, a colpirli con calci, pugni e spintoni e minacciarli di morte

I Carabinieri della stazione di Aci Sant’Antonio hanno denunciato un 33enne del posto gravemente indiziato di furto aggravato.

Nel pomeriggio i carabinieri, allertati da una segnalazione pervenuta tramite il 112 Numero Unico di Emergenza, sono intervenuti in una rivendita di prodotti alimentari e non, dove il responsabile riferiva che si era appena consumato un furto.

I militari hanno notato, nel parcheggio vicino il punto vendita, il responsabile e un altro dipendente che discutevano animatamente con il 33enne il quale, secondo quanto accertato, dopo aver asportato dagli scaffali del negozio diverse confezioni di tonno e carne in scatola, aveva superato le casse senza pagare e si era dato alla fuga nel vicino parcheggio raggiunto, purtroppo per lui, dai responsabili del negozio.

Nonostante la presenza dei carabinieri, il 33enne, già peraltro noto per precedenti gravami giudiziari, non si rassegnava a consegnare la merce asportata e, anzi, iniziava a inveire nei confronti dei due incaricati del punto vendita e a colpirli con calci, pugni e spintoni, non mancando di minacciarli di morte.

I militari hanno pertanto bloccato l’uomo, provvedendo altresì alla restituzione della merce, del valore commerciale di quasi 130 euro, al responsabile del punto vendita.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo