In tendenza

Acireale, 2mila euro per “comprare” i panettoni del clan, 2 in manette

I due, minacciando ritorsioni, hanno chiesto duemila euro a un commerciante, da destinare all'acquisto di panettoni e ceste regalo per gli affiliati acesi del clan Santapaola Ercolano

Tentata estorsione in concorso è l’accusa che ha portato in carcere due persone di Acireale, Salvatore Indelicato, di 51 anni, detto “u Spiddu”, e Sebastiano Rosario Spina, di 34 anni, “Seby Miao”, arrestati dagli agenti del commissariato di Acireale.

I due, minacciando ritorsioni, hanno chiesto duemila euro a un commerciante, da destinare all’acquisto di panettoni e ceste regalo per gli affiliati acesi del clan Santapaola Ercolano. Alla vittima sono state chieste anche somme di denaro arretrate in quanto non versate in occasione di alcune festività.

I fatti contestati sono datati novembre 2021 e dopo un’attenta ricostruzione degli investigatori del commissariato, sono finiti nella richiesta di misura cautelare della procura decisa dal Gip: a incastrare i due sono stati i filmati delle telecamere a circuito chiuso dei negozi attigui a quello finito sotto estorsione. Indelicato e Spina sono stati reclusi nel carcere di Bicocca.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo