In tendenza

Acireale, beccato mentre va a fare una consegna a domicilio: arrestato presunto pusher

Al giovane, colto con la marijuana nella mano, non è rimasto che consegnare spontaneamente l’involucro di cui è stato trovato in possesso contenente 0,45 grammi di marijuana

I Carabinieri della stazione di Acireale hanno denunciato un 23enne del posto in quanto gravemente indiziato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel pomeriggio i carabinieri nell’ambito di un mirato servizio di contrasto dell’illegalità diffusa e in modo particolare allo spaccio di sostanze stupefacenti nel territorio del comune di Acireale, hanno effettuato verifiche a carico di diverse persone in transito nel centro abitato.

L’attenzione dei militari, anche a seguito di una meticolosa attività info investigativa, si è rivolta, tra gli altri, sul 23 enne su cui si è posta l’attenzione poiché mentre percorreva a piedi una strada ha assunto un comportamento sospetto e stranamente agitato alla vista dei militari.

Al giovane, colto con la marijuana nella mano, non è rimasto che consegnare spontaneamente ai carabinieri l’involucro di cui è stato trovato in possesso contenente 0,45 grammi di marijuana.

La perquisizione, estesa anche all’abitazione del giovane, ha consentito di rinvenire sul tavolo all’ingresso, “apparecchiato per le consegne”, un bilancino di precisione e due involucri di carta alluminio contenenti complessivamente 1,10 grammi di marijuana.

A quel punto il giovane ha deciso di consegnare “spontaneamente” ulteriori 5 dosi già pronte per complessivi 2,4 grammi di marijuana e 1,30 grammi di cocaina.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo