In tendenza

Acireale, operazione Trinacria della Polizia di Stato: sanzioni, fermi e sequestri

Si è proceduto a 2 fermi amministrativi e 1 sequestro amministrativo di veicoli per la mancanza dell’assicurazione obbligatoria

Numerose le violazioni al codice della strada, ancora troppa la gente che si distrae alla guida utilizzando lo smartphone.

Nel pomeriggio dello scorso 24 novembre, nell’ambito del modulo operativo denominato Trinacria, che sarà riproposto nelle prossime settimane, personale della Polizia di Stato, appartenente al commissariato di Acireale e al Reparto Prevenzione Crimine Sicilia Orientale, ha dato luogo a numerosi e diversificati servizi straordinari di controllo del comprensorio territoriale acese, privilegiando la prevenzione e repressione di reati in genere, delle violazioni al Codice della Strada e degli altri fenomeni d’illegalità evidenti.

Per i servizi, coordinati su strada da personale del commissariato di Acireale, sono stati impiegati 2 equipaggi automontati del commissariato e 2 pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Sicilia Orientale.

Istituiti posti di controllo in piazza Indirizzo e piazza Dante, oltre a procedere a controlli in forma itinerante nei confronti di 55 persone e 39 veicoli; inoltre, sono state elevate 10 contravvenzioni al Codice della Strada (di cui 1 per mancata copertura assicurativa per la responsabilità civile; 2 per la mancata revisione; 3 per l’uso di cellulare alla guida; 1 per la mancata esibizione di documenti al controllo; 1 per guida senza patente; 1 per incauto affidamento; 1 per guida di motoveicolo senza casco).

Per queste violazioni si è proceduto a 2 fermi amministrativi e 1 sequestro amministrativo di veicoli per la mancanza dell’assicurazione obbligatoria.

In particolare, l’attenzione è stata rivolta all’irresponsabile pratica di adoperare lo smartphone mentre si è alla guida, con grave pericolo per la sicurezza propria e altrui.

Complessivamente, sono state contestate infrazioni al CdS. per un controvalore pari a 7.000 euro circa.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo