In tendenza

Ad Aurelio Scavo il premio della Società Italiana di Agronomia per la migliore tesi di dottorato

Assegnista di ricerca del Di3A dell’Università di Catania ha ricevuto il riconoscimento nei giorni scorsi a Udine

È stato conferito a Aurelio Scavo, assegnista di ricerca del Dipartimento di Agricoltura, Alimentazione e Ambiente dell’Università di Catania e dottore di ricerca in Agricultural, Food and Environmental, il premio per la migliore tesi di dottorato di ricerca 2019-2021 nel settore delle discipline agronomiche da parte della Società Italiana di Agronomia.

Il riconoscimento – per la tesi dal titolo “Allelopathic effects of Cynara cardunculus L. extracts”, svolta sotto la supervisione del prof. Giovanni Mauromicale – è stato assegnat nei giorni scorsi a Udine in occasione del 50° convegno nazionale della Sia.

La ricerca è finalizzata a valutare il potenziale allelopatico degli estratti fogliari di carciofo e cardo per il controllo biologico di piante infestanti e microrganismi di interesse agrario ed alimentare. I risultati dello studio, pubblicati su prestigiose riviste scientifiche internazionali, hanno mostrato come gli estratti di Cynara cardunculus possano essere utilizzati per la futura produzione di bioerbicidi e biobattericidi.

Scavo nel 2018 è stato visiting Ph.D. student al laboratorio di allelopatia nelle piante superiori e microrganismi dell’Universidad de Cádiz in Spagna con il prof. Francisco Mácias, dove ha ulteriormente perfezionato le sue conoscenze sull’allelopatia. Nel 2019 è stato vincitore dell’ISHS Young Minds Award per la migliore presentazione orale al X International Symposium of Artichoke, Cardoon and their Wild Relatives che si è tenuto ad Orihuela in Spagna, mentre nel 2020 è stato premiato con il Best PhD Thesis Award conferito dall’Accademia Gioenia di Catania per la tematica delle Scienze agronomiche.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo