In tendenza

Adrano, eseguiti due provvedimenti restrittivi per furto ed evasione

I Carabinieri sono stati impegnati nell’esecuzione di due provvedimenti restrittivi a carico di un 36enne e di un 26enne, entrambi pregiudicati del posto

 

I Carabinieri della stazione di Adrano sono stati impegnati nell’esecuzione di due provvedimenti restrittivi a carico di un 36enne e di un 26enne, entrambi pregiudicati del posto.

In particolare, in esecuzione di un ordine per la carcerazione emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura Generale della Repubblica del Tribunale Ordinario di Catania, hanno sottoposto agli arresti domiciliari il 36 enne che dovrà espiare la pena definitiva di 1 anno e 7 mesi per tentata estorsione e furto aggravato, commessi ad Adrano nel gennaio 2011.

Analogamente, in esecuzione di un’ordinanza emessa dal magistrato di sorveglianza hanno arrestato il 26enne, già sottoposto agli arresti domiciliari, che si era reso responsabile di violazioni alle prescrizioni della misura restrittiva che, compendiate dai militari all’autorità giudiziaria, ne hanno conseguentemente determinato l’inasprimento afflittivo.

Il 26enne, espletate le formalità di rito, è stato associato al carcere di Catania Piazza Lanza.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo