In tendenza

Adrano, ubriaco ruba un’auto ma viene scoperto: fermato dopo folle inseguimento per la città

L'uomo alla guida dell'auto ha continuato la sua folle corsa nel vano tentativo di garantirsi la fuga, rischiando non poche volte di coinvolgere altri mezzi

Nella giornata di ieri, personale del commissariato di Adrano, diretto dal vice questore Paolo Leone, ha denunciato in stato di libertà un uomo di 22 anni, indagato per furto aggravato, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale, minacce e guida in stato di ebbrezza e sotto l’influenza di sostanze psicotrope.

La notte del 5 maggio, alla sala operativa del commissariato è giunta la nota di un furto consumato di un’autovettura; il proprietario del mezzo ha riferito, inoltre, di avere poco prima visto la sua auto transitare per una via principale del paese, guidata a folle velocità da un uomo.

Gli agenti della Volante, a quel punto, si sono messi immediatamente alla ricerca del mezzo e, poco dopo, hanno intercettato la vettura con a bordo un uomo, noto agli agenti.

Da quel momento si è innescato un lungo e pericoloso inseguimento: il guidatore, incurante della scarsa illuminazione e dell’alta velocità, ha continuato la sua folle corsa nel vano tentativo di garantirsi la fuga, rischiando non poche volte di coinvolgere altri mezzi che passavano per le vie cittadine. I poliziotti, intercettato il mezzo, hanno tentato di indurre il conducente a fermarsi ma questi ha proseguito la fuga.

Dopo svariati chilometri, il mezzo si è fermato la corsa e l’uomo ha continuato a fuggire a piedi, barcollante e con in mano una bottiglia di birra.

Una volta raggiunto, dopo una colluttazione coi poliziotti, il fuggitivo è stato bloccato e quindi condotto negli uffici del commissariato per gli adempimenti del caso.

Il veicolo è stato restituito all’avente diritto che nel frattempo aveva sporto denuncia.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo