In tendenza

Anziano ucciso a Torino: fermato un uomo originario della provincia di Catania

L'uomo è stato incastrato dalle immagini riprese dalla videocamera di un tabaccaio che si trova di fronte all’abitazione della vittima

Si chiama Salvatore Strano, 50 anni, originario di Paternó, in provincia di Catania, l’uomo che ieri pomeriggio, in via Tripoli, a Torino, ha ucciso a coltellate un anziano di 91 anni al termine di una lite scoppiata per futili motivi. L’assassino, senza fissa dimora e con alle spalle una serie di reati contro il patrimonio e legati alla droga, ha ucciso l’anziano colpendolo quattro volte con un coltello da cucina. É stato bloccato nella notte mentre si aggirava tra i binari della stazione di Porta Nuova, con addosso i vestiti e le scarpe ancora macchiati del sangue della vittima.

L’uomo è stato incastrato dalle immagini riprese dalla videocamera di un tabaccaio che si trova di fronte all’abitazione della vittima. Una volta condotto alla caserma Micca, il 50enne é stato interrogato dal Pm e durante il colloquio ha confessato il delitto. Da quanto é emerso, vittima e assassino si conoscevano da poco tempo.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo