In tendenza

Aveva rapinato un furgone carico di merce ad Aci Catena: identificato e arrestato dai Carabinieri

L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato associato al carcere di Catania Piazza Lanza

I Carabinieri della stazione di Aci Catena hanno arrestato il 56enne Michele Occhino, del posto, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Catania in ordine ai reati di rapina in concorso e violenza privata.

Alle 11 del 13 giugno 2016, con l’aiuto di altri complici, l’uomo ai tempi affidato ai servizi sociali, si presentò dinanzi il supermercato Stock Food di via dottor Giuseppe Chiarenza minacciando l’autista di un furgone della società Frigoking (“se non fai quello che ti dico più avanti troverai altre persone pronte a fermarti”) che stava per scaricare merce in quel supermercato, costringendolo a spostare il mezzo per posizionarlo in una traversa attigua. Ad attenderlo c’era una Volkswagen Golf pronta a caricare parte della merce contenuta nel furgone. Finita l’operazione il criminale costrinse l’autista a seguirlo, mentre lui saliva a bordo di una Peugeot 106, fino al parcheggio del supermercato Tocal di via IV Novembre, luogo in cui veniva razziata la merce rimanente.

Gli investigatori dell’Arma di Aci Catena, acquisita la denuncia della vittima, attraverso l’analisi delle immagini registrate dalle telecamere attive nelle zone d’interesse e l’escussione di alcuni testimoni hanno fornito all’autorità giudiziaria l’identità di uno degli autori del reato consentendone la cattura.

L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato associato al carcere di Catania Piazza Lanza.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo