In tendenza

Belpasso, lite tra vicini: 72enne spara al confinante

I Carabinieri erano stati avvertiti telefonicamente di una lite in corso in contrada Mandorlo, a Belpasso, tra i proprietari di due fondi agricoli confinanti

I Carabinieri della stazione di Belpasso hanno arrestato un 72enne di Motta sant’Anastasia, perché responsabile di lesioni personali aggravate.

I militari erano stati avvertiti telefonicamente di una lite in corso in contrada Mandorlo tra i proprietari di due fondi agricoli confinanti e che, in particolare, uno di essi era armato di una pistola.

Subito accorsi i militari hanno bloccato i due contendenti uno dei quali, 70enne, era stato attinto allo zigomo sinistro da un proiettile in piombo sparato da una pistola da soft air – trovata in terra – quindi ancora percosso mentre era a terra dall’ avversario 72enne.

Il ferito, poi trasportato al pronto soccorso dell’ospedale “SS. Salvatore” di Paternò, è stato trovato affetto da “ematoma sullo zigomo sinistro ed escoriazione sottomentoniere”.

Le motivazioni dell’aggressione sono da addebitare alle frequenti liti tra i due proprietari per questioni di confini territoriali dei loro attigui fondi agricoli.

L’arrestato, come disposto dall’autorità giudiziaria, è stato posto agli arresti domiciliari.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo