In tendenza

Caltagirone, presunto pusher in manette: in casa hashish, marijuana e contanti

Come sempre, in questi casi, insieme alla sostanza stupefacente, trovato un bilancino elettronico di precisione adatto alla pesa in dosi della sostanza, e banconote

A seguito di attività info investigativa, nel pomeriggio del 3 novembre personale del commissariato di Caltagirone ha effettuato un’attività di osservazione, dalla quale emergeva che in una via di quel centro era stata instaurata un’attività di spaccio di sostanza stupefacente. I poliziotti potevano osservare, a poca distanza dalla casa, una cessione di stupefacente successivamente alla quale il “cliente”, che si era allontanato dalla via dopo essersi incontrato in auto con il pusher, veniva fermato e sottoposto a perquisizione, a seguito della quale veniva trovato in possesso di dosi di sostanza stupefacente che lo stesso dichiarava essere per uso personale.

Seguiva la perquisizione locale eseguita dagli agenti nell’abitazione dell’indagato, un calatino nato nel 1996: all’interno della camera da letto, veniva rinvenuto hashish per 94 grammi e 190 grammi di marijuana; il tutto veniva sottoposto a sequestro penale.

Come sempre, in questi casi, insieme alla sostanza stupefacente, veniva trovato un bilancino elettronico di precisione adatto alla pesa in dosi della sostanza, e banconote per un totale di 670 euro provento dello spaccio, anch’essi posti a sequestro.

Il pusher veniva arrestato e, su disposizione del Pm di turno, veniva accompagnato presso la propria abitazione per ivi permanervi in stato di arresti domiciliari.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo