In tendenza

Caltagirone, ubriaco impedisce l’intervento del 118 e ferisce due poliziotti: arrestato

Giunto in Commissariato, il giovane ha ripreso a scagliarsi contro gli operatori della Polizia di Stato i quali, con non poche difficoltà, sono riusciti a bloccarlo e ad arrestarlo

Nella serata dello scorso 5 novembre, agenti del Commissariato di Caltagirone hanno arrestato il calatino R.D. di 24 anni, nato a Caltagirone il 19.05.1997, per i reati di minacce, resistenza a pubblico ufficiale, interruzione di pubblico servizio e lesioni.

Intorno alle 23, una Volante del Commissariato è intervenuta in quella via Vittorio Emanuele, perché un giovane stava impedendo le operazioni di soccorso del personale di un’autombulanza. Giunti sul posto, gli operatori hanno contattato il personale del 118 dal quale hanno appreso che una persona, in evidente stato di ebrezza, ostacolava la loro prestazione.

Il giovane, volto già noto ai poliziotti, alla vista delle divise si è subito scagliato contro di esse minacciando e opponendo resistenza al tentativo degli agenti di farlo salire sull’auto di servizio per accompagnarlo presso l’Ufficio di Polizia.

Durante in tragitto verso il Commissariato, il fermato, verosimilmente in preda ai fumi dell’alcool, ha iniziato a compiere atti di autolesionismo, tanto da rendere necessario una sua visita al Pronto Soccorso dove, comunque, lo stesso ha rifiutato ogni forma di assistenza.

Giunto in Commissariato, il giovane ha ripreso a scagliarsi contro gli operatori della Polizia di Stato i quali, con non poche difficoltà, sono riusciti a bloccarlo e ad arrestarlo. Durante l’aggressione, alcuni agenti hanno riportato lesioni per le quali sono state necessarie cure ospedaliere.

Stilati gli atti di rito, l’arrestato è stato condotto nella locale Casa Circondariale, a disposizione della locale Autorità giudiziaria tempestivamente informata.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo