In tendenza

Cantiere viale Mario Rapisardi, il presidente di “Catania Nostra” Cardello: “Inaccettabile situazione di caos”

Il presidente del comitato chiede all’amministrazione comunale di capire modalità e tempistiche dei lavori nei sottoservizi al viale Rapisardi

Una lunga ed infinita sequenza di lavori ha letteralmente messo in ginocchio tutto il viale Mario Rapisardi. Da circa nove mesi si scava senza sosta con ampi tratti di entrambe le corsie che, a fasi alterne, vengono chiuse al traffico nel giro di poche ore. Questo genera il caos tra i pendolari e continue proteste per le lunghe code chilometriche.

Il presidente del comitato “CataniaNostra” Andrea Cardello chiede all’amministrazione comunale di capire modalità e tempistiche dei lavori nei sottoservizi al viale Rapisardi. “Qui nelle ore di punta il caos si paralizza e questo non fa che danneggiare ulteriormente i commercianti del quartiere, già duramente provati dall’emergenza covid – afferma Cardello – quando finiranno i lavori? Per quanto tempo si dovrà sopportare il manto stradale temporaneo e la quasi totale assenza della segnaletica orizzontale? Domande legittime che moltissimi ci hanno più volte sottoposto e che meritano adeguate risposte da parte del comune di Catania”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo