In tendenza

Catania, beccati a rubare profumi in “Rinascente”: fermati e arrestati

Un uomo e una donna avevano preso dal negozio vari profumi di note marche, per oltre mille euro di valore

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato in flagranza di reato per furto un 33enne tunisino e una 34enne marocchina, entrambi pregiudicati.

Al riguardo i militari, a seguito di una segnalazione alla centrale operativa, sono tempestivamente intervenuti nel negozio “Rinascente”, dove era stato segnalato che una coppia stava cercando di rubare dei prodotti di valore dal reparto profumeria.

Giunti in via Sant’Euplio, a circa 50 metri dal grande magazzino, i militari hanno quindi intercettato l’uomo, già fermato da un Carabiniere libero dal servizio, che attirato dall’allarme degli addetti alle vendite, aveva impedito che il ladro potesse guadagnare la fuga.

Immediatamente perquisito, sono stati rinvenuti nel suo zaino quattro profumi di una nota marca, del valore complessivo di 450 euro, dai quali aveva divelto l’etichetta dell’antitaccheggio.

Intanto una seconda pattuglia, che si era recata direttamente all’uscita principale del negozio, ha individuato e bloccato la complice, che all’interno di una busta aveva nascosto altri quattro profumi dal valore complessivo di 700 euro, anche questi privi di etichetta antitaccheggio.

La coppia è stata posta a disposizione dell’autorità giudiziaria, che ha convalidato l’arresto e disposto per entrambi la misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo