In tendenza

Catania, condannato per uno scippo commesso quando era minorenne, deve scontare 8 mesi di detenzione

Nonostante fosse stato ammesso alla misura alternativa dell’affidamento in  prova ai servizi sociali, ha continuato a porre in essere comportamenti illeciti, quali la guida senza patente di un motociclo

Nella mattinata di ieri, 19 aprile, personale del commissariato Librino ha dato esecuzione a un provvedimento restrittivo dell’ufficio di Sorveglianza del Tribunale per i Minorenni di Catania, nei confronti di Giancarlo Cutrona, classe 1995, il quale nel gennaio del 2012, ancora minorenne, si era reso responsabile dello “scippo” di una catenina questa via Sant’Euplio.

Il Cutrona, nonostante fosse stato ammesso alla misura alternativa dell’affidamento in  prova ai servizi sociali, ha continuato a porre in essere comportamenti illeciti, quali la guida senza patente di un motociclo.

Per questi motivi, rintracciato dai poliziotti del commissariato Librino nella propria abitazione, è stato accompagnato all’istituto Penale Minorile – Bicocca, per scontare la parte residua della pena di otto mesi di detenzione alla quale all’epoca era stato condannato, perdendo così il beneficio già applicato per il suo stato di minorenne all’epoca dei fatti.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo