In tendenza

Catania, controlli al litorale Playa e sanzioni agli stabilimenti balneari

Le attività di controllo, in concomitanza all’apertura della stagione balneare, proseguiranno nel corso di tutto il periodo estivo mirando ad accertamenti sugli stabilimenti balneari, nonché ai controlli della circolazione stradale

I Carabinieri della Compagnia di Catania Fontanarossa, supportati dai colleghi del 12° Reggimento “Sicilia” ed unitamente a personale dell’A.S.P. di Catania e della Polizia Municipale di Catania sono stati impegnati nella serata, così come disposto dal Comando Provinciale di Catania, in un’estesa attività di controlli preventivi ai lidi del litorale della “Playa”.

Le attività di controllo, in concomitanza all’apertura della stagione balneare, proseguiranno nel corso di tutto il periodo estivo mirando ad accertamenti sugli stabilimenti balneari, nonché ai controlli della circolazione stradale e alla verifica del rispetto delle norme del Codice della Strada.

In particolare il titolare di uno stabilimento è stato contravvenzionato, con una sanzione dell’importo di 400 euro, per avere omesso l’esposizione della cartellonistica indicante le bevande alcoliche somministrate, nonché per la mancanza dell’apparecchio propulsore per l’accertamento speditivo del livello di alcol assunto dagli avventori.

La mancanza di conformità ai criteri di sorvegliabilità del locale, ha fatto scattare la sanzione dell’importo di 1.032 euro per il gestore di un’altra struttura.

Il gestore di un altro stabilimento controllato, avendo omesso la prevista comunicazione di inizio attività (scia) al Comune di Catania, è stato sanzionato amministrativamente al pagamento di 5.000 euro.

La dislocazione di posti di controllo e l’attivazione di pattuglie dinamiche hanno consentito di identificare oltre 50 persone e di sottoporre a verifiche oltre 20 veicoli.

In particolare gli automobilisti di tre autovetture, sottoposti contestualmente all’alcol test mediante l’etilometro, sono stati sanzionati amministrativamente per un importo complessivo di 1.254 euro per mancata copertura assicurativa con sequestro del mezzo, mancata revisione periodica e mancato possesso di documenti di circolazione.

Nel medesimo contesto operativo sono stati effettuati controlli presso le abitazioni di una decina di persone sottoposte a provvedimenti restrittivi e sono state effettuate perquisizioni personali per la ricerca di armi e/o droga.

Sono inoltre stati trovati in possesso di modiche quantità di sostanze stupefacenti quattro giovanissimi conseguentemente segnalati, quali assuntori, alla locale Prefettura.

Infine un 42enne, sottoposto alla messa alla prova, con obbligo di permanenza in casa dalle 21 alle 7, avendo violato tali prescrizioni, è stato segnalato al competente Tribunale di Sorveglianza.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo