In tendenza

Catania, Fondazione Verga: la professoressa Gabriella Alfieri rieletta presidente per il terzo mandato

Ordinaria di Storia della lingua italiana nell’Università di Catania, rimarrà in carica fino al 2026

La professoressa Gabriella Alfieri, ordinaria di Storia della lingua italiana nell’Università di Catania, è stata riconfermata all’unanimità presidente del Consiglio scientifico della Fondazione Verga, per il suo terzo mandato che avrà termine nel 2026.

Per la prima volta nella storia quarantennale della Fondazione Verga la votazione si è tenuta in modalità telematica attraverso la piattaforma Eligo, che garantisce la segretezza e la sicurezza del voto, e ha consentito a tutti i consiglieri e le consigliere, compresi quelli residenti fuori Catania e all’estero, di poter esprimere la propria preferenza.

Nelle prossime settimane verranno nominati il vicepresidente e il consiglio direttivo che, secondo il nuovo statuto, affiancheranno la presidente per le attività ordinarie della Fondazione Verga.

Formatasi nell’Università di Firenze nella scuola di Giovanni Nencioni e nell’Università di Catania alla scuola di Francesco Branciforti, la prof.ssa Alfieri in precedenza ha insegnato anche nell’Università per stranieri di Perugia (1992-95). Il suo campo di studi è la storia della lingua italiana, che ha esplorato in molti saggi, libri e articoli su riviste specializzate, dedicando speciale attenzione all’italiano letterario dal Seicento all’Ottocento, alla questione della lingua, alla storia dell’italianizzazione in Sicilia e alla lingua dei mass media. Nel 2016 ha pubblicato un’ampia monografia su Verga. È autrice di oltre 130 pubblicazioni, tra cui un’edizione critica di novelle verghiane e 10 volumi sull’italiano letterario e televisivo, e sulla storia linguistica della Sicilia. Condirige la rivista “Annali della Fondazione Verga”.

Dal 1999 al giugno 2002 ha fatto parte del direttivo dell’Associazione che raggruppa gli studiosi di storia della lingua italiana, l’ASLI. È affiliata alla Società Italiana di Glottologia e al Centro di Studi Filologici e linguistici siciliani. Dal 2011 è Accademica della Crusca e Presidente dell’Edizione Nazionale delle Opere di Giovanni Verga.

 

La Fondazione Verga è un ente di ricerca attivo già dal 1978, e incluso fra i Centri nazionali di eccellenza per la ricerca. Tra i componenti dei propri organi statutari sono presenti studiosi di chiara fama e di sicuro prestigio. Nei suoi quarant’anni di attività scientifica e culturale la Fondazione Verga ha coltivato la ricerca filologica, critica e storica intorno all’opera di Verga e dei veristi, promuovendo l’Edizione nazionale delle Opere di Giovanni Verga, organizzando convegni, cicli di conferenze e pubblicando monografie e saggi diffusi attraverso le sue collane editoriali e la sua rivista “Annali della Fondazione Verga”, attualmente in classe A secondo i parametri ANVUR. L’azione culturale e scientifica della Fondazione Verga è diretta a studenti e docenti di ogni ordine e grado, a studiosi italiani e stranieri. Negli ultimi anni la Fondazione ha potenziato anche il proprio mandato culturale e formativo con seminari, convegni, letture critiche, attività formative ed editoriali.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo