In tendenza

Catania, gestiva “in proprio” lo spaccio di erba: arrestato minorenne

Il giovane usava un'abitazione di Picanello come base logistica per la vendita al dettaglio dello stupefacente

I Carabinieri del Nucleo Operativo della compagnia di Piazza Dante hanno arrestato in flagranza un giovane di 17 anni, già conosciuto dalle forze dell’ordine, responsabile di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Al riguardo nel tardo pomeriggio i militari, a seguito di un’attività info investigativa svolta per il contrasto alla vendita di sostanze stupefacenti, hanno appreso che un giovane, in via Villaglori a Picanello, aveva “avviato” una fiorente attività di spaccio di droga.

I conseguenti servizi di avvistamento svolti dai militari in quella zona, effettivamente, hanno consentito loro di verificare come un ragazzo, apparentemente di giovanissima età, era solito fare il suo ingresso all’interno di un’abitazione per uscirne dopo pochi secondi dirigendosi verso via Galatioto, circostanze queste che si sono ripetute più volte nel corso dell’osservazione.

Hanno così deciso di fare il loro ingresso in quell’abitazione, in considerazione del fatto che la porta era socchiusa e che, dal suo interno, fuoriusciva un forte e inconfondibile odore resinoso, tipico della marijuana.

Dopo aver fatto il loro ingresso nella casa in cui quasi contestualmente era rientrato il giovane, i militari si sono qualificati e il 17enne ha candidamente ammesso di detenere alcune dosi di marijuana.

In particolare, aspettato inutilmente l’arrivo dell’esercente della patria potestà sul minore, i militari hanno dato inizio alla perquisizione rinvenendo 15 dosi di marijuana singolarmente confezionate per un peso complessivo di 30 grammi, due scatoline contenenti alcuni semi di canapa indiava, un bilancino di precisione, una cartuccia cal. 7,65 e il materiale necessario per il confezionamento della droga.

Il 17enne è stato trasferito nel centro di prima accoglienza di via Franchetti a disposizione dell’autorità giudiziaria che ne ha convalidato l’arresto, disponendo nei suoi confronti la collocazione in una comunità alloggio per minorenni.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo