In tendenza

Catania, i dipendenti comunali aspettano il pagamento di crediti di lavoro e arretrati

"Vogliamo capire cosa intende fare l’amministrazione per rispettare i diritti acquisiti dei lavoratori", dice Graziano Bonaccorsi

I dipendenti comunali di Catania non hanno ancora ricevuto alcuni crediti di lavoro, indennità (turnazione, reperibilità, rischio…) e arretrati relativi ad annualità precedenti. Quali azioni intende intraprendere l’amministrazione per garantire i diritti del personale dipendente del Comune? Lo chiede il gruppo consiliare del M5s con un’interrogazione, primo firmatario Graziano Bonaccorsi.

Sembrerebbe – dice Bonaccorsi – che i crediti di lavoro del personale dipendente e dirigenziale, in particolare quelli antecedenti alla dichiarazione di dissesto, non rientrino nella gestione della massa passiva e dovrebbero, quindi, gravare sul bilancio. E, a quanto sembra, la commissione straordinaria di liquidazione ha anche comunicato alla direzione del personale di poter ‘prontamente autorizzare i pagamenti riguardanti gli impegni regolarmente assunti e certificati a norma di legge, secondo le consuete modalità previste per la gestione di fondi vincolati’. Vogliamo capire cosa intende fare l’amministrazione per rispettare i diritti acquisiti dei lavoratori.”


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo