In tendenza

Catania, il consigliere comunale Giuseppe Capuano, aderisce al Movimento per l’Autonomia

Capuano lascia il gruppo di “Diventerà Bellissima” per aderire a Grande Catania, la componente autonomista presente nel consiglio comunale di Catania

Il vento autonomista è tornato a soffiare. Dopo l’exploit nell’ultima tornata elettorale con l’elezione di ben 5 sindaci, il Movimento per l’Autonomia registra un’altra adesione. Il consigliere e vice presidente della II municipalità del Comune di Catania, Giuseppe Capuano, ha, infatti, deciso di aderire al gruppo misto all’interno del consiglio, ma di farlo in quota Grande Catania.

“Si tratta – dichiara Capuano – di una decisione che segna il mio ritorno nella casa autonomista, in un momento storico in cui solo questo tipo di politiche possono rappresentare un punto di rilancio per la nostra terra”.

Capuano lascia il gruppo di “Diventerà Bellissima” per aderire a Grande Catania, la componente autonomista presente nel consiglio comunale di Catania.

“Credo che sia arrivato il tempo di riappropriarsi delle ragioni di un territorio e di una politica identitaria. L’emergenza che viviamo a Catania, a partire da quella della gestione dei rifiuti, impongono un impegno scevro dalle logiche dei partiti nazionali, di cui ormai la città è ostaggio” conclude Capuano.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo