In tendenza

Catania, in trasferta da Napoli per rubare farmaci oncologici: tre arresti

Un basista avrebbe offerto ai tre supporto logistico dal momento dell’arrivo a Catania fino al successivo allontanamento dalla città

Il 19 dicembre 2022, su disposizione della Procura Distrettuale di Catania, la Squadra Mobile ha dato esecuzione all’ordinanza emessa dal Gip di Catania in relazione al reato di furto aggravato in concorso con la quale è stata disposta l’applicazione di misura cautelare personale nei confronti di Antonino Ferlito (cl. 1956), Arturo De Rosa (cl. 1966) e Armando Strino (cl. 1961).

Le indagini coordinate da questo Ufficio ed eseguite puntualmente dalla Sezione Reati contro il Patrimonio della Squadra Mobile – Squadra Antirapina, allo stato degli atti e in relazione alla fase processuale che non ha ancora consentito l’intervento delle difese, hanno consentito di acquisire elementi che dimostrerebbero come gli indagati, la sera del 23 giugno 2022, avrebbero partecipato alla commissione del reato, sottraendo farmaci oncologici di ingente valore.

In particolare, dagli elementi acquisti sarebbe emerso che il reato sia stato commesso da persone provenienti dal capoluogo partenopeo le quali si erano avvalse di un basista locale che ha offerto loro supporto logistico dal momento dell’arrivo a Catania e fino al successivo allontanamento dalla città.

Il Gip ha disposto l’applicazione della misura cautelare della custodia in carcere che la Squadra Mobile ha eseguito la mattina del 19 dicembre, rintracciando i destinatari nelle loro abitazioni e trasferendoli in carcere.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo