In tendenza

Catania, morte gemellini e mamma al Cannizzaro: 7 medici indagati

In relazione al reato di concorso in omicidio colposo plurimo, i pm hanno chiesto archiviazione della posizione di cinque indagati

La procura di Catania ha concluso l’inchiesta sulla morte di Valentina Milluzzo, la 32enne alla diciannovesima settimana di gravidanza deceduta il 16 ottobre del 2016 all’ospedale Cannizzaro, dopo avere perso i due gemelli che aspettava in seguito alla fecondazione assistita.

In relazione al reato di concorso in omicidio colposo plurimo, i pm hanno chiesto archiviazione della posizione di cinque indagati e contemporaneamente hanno notificato l’avviso di conclusione delle indagini preliminari per sette medici. Gli indagati sono il primario del reparto di Ginecologia e Ostetricia, Paolo Scollo; i dirigenti medici Silvana Campione, Giuseppe Maria Alberto Calvo, Alessandra Coffaro, Andrea Benedetta Di Stefano e Vincenzo Filippello; e l’anestesista Francesco Paolo Cavallaro.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo