In tendenza

Catania, sequestrati 37 kg di marijuana ad alto potenziale stupefacente e 150 munizioni. Due arresti

L’attività repressiva è iniziata a seguito dell’intensificazione dei servizi di controllo economico del territorio

I Finanzieri del comando provinciale della Guardia di Catania, nell’ambito di due distinti interventi a contrasto del traffico di droga, hanno sequestrato 37 kg di marijuana ad alto potenziale stupefacente e hanno tratto in arresto due responsabili, di 43 e 33 anni, entrambi originari e residenti a Catania.

L’attività repressiva è iniziata a seguito dell’intensificazione dei servizi di controllo economico del territorio, posti in essere dal Nucleo di Polizia economico finanziaria di Catania assieme alla compagnia Pronto Impiego del capoluogo, e che si sono concentrati nelle zone di maggiore afflusso turistico.

In particolare, nel corso del primo intervento, è stata oggetto di perquisizione, nel centro città, un’autovettura condotta da G.A., 43 anni.

L’inizio delle operazioni di controllo, con la richiesta dei documenti identificativi, ha fin da subito determinato la reazione nervosa dell’uomo, che ha indotto i militari ad approfondire le ricerche.

Le conseguenti attività hanno consentito di rinvenire e sottoporre a sequestro 13 kg di marijuana del tipo amnesia, caratterizzato da alto potenziale stupefacente, contenuti in 11 buste sottovuoto, nascoste nel vano dell’auto.

Più articolato il secondo controllo, che ha riguardato gli appartamenti nella disponibilità di S.L.P., 33 anni, anche lui di Catania, sorpreso in più occasioni a uscire, in orari notturni, con grossi involucri da una palazzina in centro città.

Clicca Qui per il video

Le relative attività di perquisizione, che hanno visto coinvolti anche militari appartenenti alla compagnia Pronto Impiego di Catania, hanno permesso di trovare 24 kg di marijuana – anche in questo caso di tipo amnesia – oltre che 150 munizioni e materiale per il confezionamento dello stupefacente.

I due uomini sono stati tratti in arresto in flagranza di reato per traffico e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, previsto dall’articolo 73 del d.P.R. 309 del 1990.

L’arresto dei due responsabili, su richiesta della Procura della Repubblica di Catania, è stato convalidato dal Giudice per le indagini preliminari del locale Tribunale.

L’attività investigativa si colloca nel più ampio quadro delle attività poste in essere dal comando provinciale della Guardia finanza di Catania volte alla repressione della produzione e dello spaccio di sostanze stupefacenti e a tutela, in particolar modo, delle fasce più deboli della popolazione.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo