In tendenza

Catania, un cardellino in una piccola gabbia di 25×30 centimetri: indagato il responsabile, liberato l’animale

Previo parere dell’Asp Veterinaria, che ne ha attestato lo stato di sofferenza e l’idoneità ad essere liberato, l’animale è stato rimesso in libertà in un habitat idoneo

Nella giornata di ieri, personale del commissariato Borgo-Ognina, ha effettuato controlli a tappeto nella zona “Consolazione”, per la prevenzione e la repressione dell’illegalità diffusa.

Sono stati effettuati ulteriori controlli che hanno consentito di accertare tre furti di energia elettrica in alcune abitazioni, i cui responsabili sono stati tutti indagati in stato di libertà. È stata, altresì, accertata la detenzione di un animale di specie protetta, un cardellino, detenuto all’interno di una piccola gabbia di 25 centimetri per 30: il responsabile, tale P.G., è stato indagato in stato di libertà per il reato di detenzione di animale specie protetta, in condizioni incompatibili con la sua natura.

Previo parere dell’Asp Veterinaria, che ne ha attestato lo stato di sofferenza e l’idoneità ad essere liberato, l’animale è stato rimesso in libertà in un habitat idoneo.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo