In tendenza

Catania, uno strano viavai di persone fa scoprire una “casa dello spaccio”: denunciato presunto pusher

L’uomo, che sicuramente non si aspettava di trovare i carabinieri alla porta, presagendo più gravi conseguenze, ha consegnato ai militari spontaneamente droga e contanti

I Carabinieri del Nucleo Operativo della compagnia di Catania Fontanarossa hanno denunciato un 46enne catanese in quanto gravemente indiziato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il contrasto all’illegalità diffusa e allo spaccio di sostanze stupefacenti ha visto i carabinieri impegnati nelle strade del quartiere di “Librino”, dove, nella serata, nel transitare più volte lungo il viale Grimaldi hanno notato molto movimento nei pressi di un’abitazione.

I militari, essendo a conoscenza della circostanza che proprio in quell’abitazione risiedesse il 46enne, già peraltro noto per pregresse vicende giudiziarie, e sospettando che fossero in corso delle cessioni di droga, hanno deciso di entrare in azione effettuando una perquisizione d’iniziativa.

L’uomo, che sicuramente non si aspettava che aprendo la porta avrebbe trovato i carabinieri, presagendo più gravi conseguenze, ha spontaneamente consegnato ai militari, prelevandoli da un quadernone appoggiato sul tavolo della cucina, un involucro di plastica contenente 7 grammi di cocaina, un bilancino di precisione e denaro contante dell’ammontare complessivo di 250 euro quale provento dello spaccio.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo